Siamo solo al ballottaggio e già i candidati sindaci latitano

Improvvisamente è di nuovo il tempo della Marano delinquenza.

Non ci riferiamo ai 4 colpi che sembravano,a giudizio di chi li ha sentiti, di pistola sparati sabato notte [alle 2 precisamente] nel parcheggio antistante l’acqua-scivolo del Marano, di cui non vi è assolutamente traccia sui giornali dato che, si sa, è ordinaria amministrazione, neppure ci riferiamo ai ragazzi rapinati dei loro beni mentre andavano a divertirsi [sempre alle 2 circa], neppure del classico giro di ragazze alle colonie, neanche facciamo riferimento al solito via vai di auto, liquori, droghe e facce losche, sereni in mezzo
ai nostri figli tanto da confondervisi.
No, parliamo di quella delinquenza che viola comunque delle regole e che nessun corpo di polizia pare voglia prendersi la briga di far rispettare.

Ci sarebbe una delibera comunale del 2009, con relativo regolamento, specificatamente per l’area del Marano, eppure questa viene sistematicamente ignorata dai locali e così pure, incredibilmente, dalle forze di polizia locali e territoriali.
Ci chiediamo quindi a che serva istituire dei precisi limiti economici, normativi e legislativi, se nessuno poi si preoccupa di far rispettare le regole.
In questi giorni sui social siamo inondati di testimonianze fotografiche e video dei due candidati sindaci al ballottaggio spalmati in ogni angolo della città, bar, feste, piazze, li abbiamo visti persino sorridenti insieme sulla terrazza del palacongressi.
Peccato che nessuno dei due abbia sentito l’esigenza di mettere la sveglia alle 3 di domenica mattina e di andare a fare un giro al Marano per sincerarsi della situazione.
Per il candidato sindaco del 5Stelle sarebbe stato uno dei primi obblighi, ma come ha detto qualcuno non ha esperienza !!
E’ così che si amministra questa citta? Dalla terrazza del Paladebit con il bicchiere in mano?
Cittadini di Riccione, auguri !!!
IMG_5693

IMG_5763

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: