Le sale del Comune a Riccione di chi sono?

Apprendiamo dalla stampa la polemica sull’utilizzo del centro del buonvicinato
di via Arezzo per una cena delle primarie del PD.

Nell’articolo si dice che il Movimento 5 Stelle ha chiesto la sala, vero.

Come è sconosciuto a molti, mentre altre formazioni sono impegnate a decidere il
candidato sindaco o le alleanze, il Movimento 5 Stelle è impegnato in 8 incontri
nei vari quartieri per comporre il programma di mandato insieme ai cittadini,
ascoltando le loro necessità e le loro soluzioni.
Per il M5S il reale candidato sindaco è il cittadino che partecipa, il nominativo
è solo un portavoce obbligatorio per legge.

Abbiamo già fatto San Lorenzo, Villaggio Papini, Spontricciolo/Marano (dove dobbiamo
tornare e Fontanelle Monte.

Quello che non è vero è che decide il comune, dopo il NO ricevuto dal responsabile
Enzo Romagna su sua indicazione siamo andati in comune a chiederla. Abbiamo girato
inutilmente per gli uffici elettorale, sociale e patrimonio.
Nulla di nulla, secondo gli interpellati il permesso lo rilascia il centro stesso.

Forse non siamo graditi al sig. Enzo Romagna, ma per nostra fortuna non è il padrone
di Riccione e non tutti, anche fra i nostri avversari politici, hanno la sua visione
di democraticità nella concessione degli spazi.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: