CS M5S Riccione – Lady #hocambiatoidea Tosi ha #cambiatoidea un’altra volta

Anche oggi (ieri per chi legge) assistiamo all’ennesima sfilata del Sindaco lungo quello che rimane del Viale Portovenere per protestare contro se stessa.

Arrivare a dire che le opposizioni non partecipano alle sue manifestazioni ci sembra l’ennesima prova che tutta quella capacità ed esperienza che aveva caldeggiato negli ultimi mesi sia rimasta nascosta là, sotto quel banco dove è stata seduta negli ultimi 10 anni.

Seminare sogni sapendo di raccogliere incubi è purtroppo la normale conseguenza delle eccessive reazioni
dei cittadini che anche questa volta si sono fidati di una boutade, ed oggi, increduli, si accaniscono
contro chi, anche se contrari a quel cantiere, ne subiscono le conseguenze coscienti che l’unica soluzione
percorribile era quella del progetto in corso.

Forse una possibilità la Tosi negli anni passati l’aveva avuta ma se quel 24 Novembre 2011 invece di subire le insinuazioni che le facevano i consiglieri del Pd in
merito all’incontro avvenuto a Roma con il CIPE, avesse chiamato a parlare la persona che con lei aveva
condiviso quell’incontro forse uno tentativo di modifica, se non di fermarlo, si poteva anche proporre.
Oggi dopo aver vissuto la campagna elettorale e vedendo che ruolo ricopre quella persona capiamo come mai
sia stata tenuta nascosta e di chi siano forse anche vittime quei pini. Per quello che riguarda il
Consiglio Comunale ci teniamo a precisare che il 10 luglio insieme al PD abbiamo presentato una richiesta
per riuscire ad avere una convocazione dello stesso entro il mese visto che era stato detto espressamente
dalla Tosi che ci si sarebbe rivisti nel mese di Settembre. Avevamo pensato che 5 anni per cambiare idea
potessero essere molti infatti ci aveva stupito facendolo poi in un mese, ma l’allenamento comincia a dare
i primi frutti ……questa volta ci ha messo solo 10 giorni.

P.S. Non ci risultano comuni limitrofi che hanno speso 8mila euro per “certificare” la TARI, tantopiù
che la delibera non parla di “certificazione” ma bensì di procedere all’affidamento dell’attività di
progettazione, elaborazione e ovviamente verifica della congruità dei coefficenti.
Forse alla magnifica squadra va insegnata la differenza fra “certificazione” e “progettazione, elaborazione”?

 

image

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: